Grani di milio, consigli?

17 Mar

“Cisti di cheratina, biancastre, dure, superficiali. Si localizzano principalmente sul viso e possono regredire spontaneamente.

I grani di milio sono delle piccole formazioni cistiche cheratinizzate molto superficiali, di colore bianco o giallastro e di aspetto opaco, cosi’ definite per la somiglianza con il miglio. Sono rotondeggianti, sporgenti a localizzazione sub-epidermica e della grandezza di una testa di spillo del diametro di 1 – 2 mm. I grani di milio sono comuni in tutte le fasi della vita, possono essere localizzati sul viso, come in epoca neonatale, o formarsi in seguito a trauma o a patologie bollose, in quest’ultimo caso sono secondati e la loro sede e’ la stessa della dermatosi. Nell’adolescente o nell’adulto i grani di milio si formano per ostruzione del follicolo dei peli lanuginosi o per metaplasia epidermoide delle sue strutture. Sono generalmente multipli, contengono cheratina e si osservano piu’ spesso nella donna, in genere sul viso dove si possono localizzare nelle aree cutanee che presentano follicoli del pelo vello, e in particolare sulle guance e sulle palpebre. Nelle giovani donne in genere non superano la decina anche se a volte si presentano in forma eruttiva, spesso dopo i bagni di mare.

Il milio origina da cellule pluripotenti localizzate nell’epitelio epidermico o annessiale, sia de novo, sia in associazione con patologie caratterizzate da bolle sub-epidermiche o da vescicole, come il pemfigoide, il lichen planus bolloso, l’epidermolisi bollosa e la porfiria cutanea tarda; oppure in seguito a traumi come le abrasioni, le dermoabrasioni e le ustioni. Il milium secondario puo’ insorgere anche su cicatrici, e in seguito a un processo riparativo epidermico, o a eccessiva esposizione a raggi UV, o anche all’uso di sostanze o di un trucco troppo coprente con notevole effetto occlusivo.”

 

Fonte: http://www.lapelle.it

dott.ssa Alessandra Grassi,
Specialista in Dermatologia e Venereologia

 

Anche se in alcuni punti trattata un pò troppo scientificamente, questa descrizione fa ben capire cosa sono i grani di milio (o miglio).
Senza dubbio degli inestetismi molto fastidiosi che affliggono molte persone, sopratutto donne (diciamo che siamo quelle che ci fanno più caso).
Nonostante le mie poche conoscenze in materia so che, ad esempio, causa di grani di miglio sono le creme per il viso adoperate erroneamente anche nella delicata zona degli occhi. Essendo troppo aggressive e pesanti per una parte così sottile e fragile, possono favorire la comparsa di queste antiestetiche cisti.
Ahimè ho imparato questo troppo tardi… Quindi sappiamo come prevenirle… ma per rimuovere quelle già presenti?
Ho letto diversi metodi, a volte spiccioli, che ricorrono ad una chirurgia “fai-da-te”, ma la zona del contorno occhi è così delicata che mai oserei un gesto simile!
Qualcuno ha dei consigli?

Annunci

5 Risposte to “Grani di milio, consigli?”

  1. cri 17 marzo 2011 a 19:49 #

    ciao! io grazie al cielo x ora nn ne ho, ma ho letto dei rimedi ASSURDI! meglio affidarsi ad un medico! =/

  2. Fidya 17 marzo 2011 a 20:29 #

    Anch’io penso che un esperto dermatologo o chilurgo posso agire nel modo migliore in questi casi i rimedi fai da te sono un pò pericolosi…

  3. *mezzaluna* 18 marzo 2011 a 00:27 #

    il dermatologo li rimuove con una piccola operazione ambulatoriale di qualche minuto…abbasso il fai da te in questo caso 😀

  4. Manuki 18 marzo 2011 a 11:32 #

    Io sono riuscita, seguendo un consiglio sul forum di Lola a farne regredire uno che avevo sotto l’occhio, verso il naso. Quindi la parte forse meno delicata.
    Ho utilizzato uno scrub meccanico fatto con il guanto magic peeling, che uso anche per il corpo.
    L’ho fatto al massimo una volta alla settimana applicando poca forsa ovviamente. Oltre a questo avevo il “mild” scrub della microfibra che uso per struccarmi.
    Credo che anche la mussola di Liz Earle possa andare.
    Ma ovviamente dipende da caso a caso…
    come dice l’articolo alcuni regrediscono spontaneamente…
    magari questo era uno di quelli.

  5. Libertfly 21 marzo 2011 a 17:11 #

    Grazie Manuki! Mi informo meglio e proverò… Sono 2 piccolini sotto un occhio… e mi da tanto fastidio vederli!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: